Cloud Atlas: citazioni, frasi e aforismi del film

Il viaggio nel pacifico di Adam Ewing (1849)

  • Adam Ewing “La domanda che egli pone è, se Dio ha creato il mondo, come sappiamo quali cose cambiare e quali cose devono rimanere sacre e inviolabili?”
  • Adam Ewing ” Ho paura che il tuo destino sia affar tuo, e io non desidero farne parte”
  • Autua ” Allora uccidi io”
  • Adam Ewing “Non dire assurdità”
  • Autua “Se tu non aiutare, uccidere è stessa cosa, è verità…”
  • Autua “Dolore forte si, occhio di amico più forte”
  • Dr. Henry Goose “Esiste una sola regola che unisce tutte le persone, un solo principio dominante che definisce ogni rapporto nella verde terra di Dio: il debole lo abbatte, il forte che lo inghiotte.”
  • Padre di Tilda “Adam, stammi a sentire, per il bene di mio nipote se non per il tuo, c’è un ordine naturale a questo mondo e coloro che tentano di capovolgerlo non finiscono bene. Questo movimento non sopravviverà, se ti unisci a loro tu e l’intera tua famiglia verrete schivati, al meglio esisterete come paria, oggetto di sputi e bastonate, al peggio sarete linciati o crocifissi. E per cosa, per cosa, qualunque azione vogliate non ammonterà più che a una singola goccia in un oceano sconfinato”
  • Adam Ewing “Ma cosa è l’oceano, se non una moltitudine di gocce”

Lettere da Zedelghem (1936)

  • Robert Frobisher “Un vero suicidio è una regolata disciplinata certezza. La gente pontifica: “il suicidio è un atto di codardia”; non può essere più lontano dalla verità, il suicidio richiede un tremendo coraggio.
  • Robert Frobisher “Un libro letto a metà è, dopotutto, una storia d’amore incompiuta”
  • Robert Frobisher “A questo punto della mia vita so soltanto, Sixsmith, che le forze invisibili che fanno girare il mondo sono le stesse che ci straziano il cuore”
  • Vyvyan Ayrs “La reputazione è tutto nella nostra società”
  • Robert Frobisher “Sixsmith, salgo i gradini dello Scott monument ogni mattina, e tutto diventa chiaro. Vorrei poterti fare vedere tutta questa luminosità, non preoccuparti, va tutto bene, va tutto così perfettamente maledettamente bene. Capisco ora che i confini tra rumore e suono sono convenzioni. Tutti i confini sono convenzioni, in attesa di essere superate; si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare. In momenti come questi, sento chiaramente battere il tuo cuore come sento il mio, e so che la separazione è un’illusione. La mia vita si estende ben oltre i limiti di me stesso”
  • Robert Frobisher “Credo che esista un altro mondo che ci attende Sixsmith, un mondo migliore, e io ti attenderò lì. Credo che non restiamo morti a lungo. Cercami sotto le stelle della Corsica dove ci siamo dati il primo bacio. Tuo, in eterno, RF.

Il primo caso di Luisa Rey (1972)

  • Luisa Rey “Devi fare, tutto quello che non puoi non fare”
  • Isaac Sachs “La fede, come la paura o l’amore, è una forza che va compresa come noi comprendiamo la teoria della relatività, il principio di indeterminazione, fenomeni che stabiliscono il corso della nostra vita. Ieri la mia vita andava in una direzione, oggi va verso un’altra, ieri crevedo che non avrei mai fatto quello che ho fatto oggi, queste forze che spesso ricreano tempo e spazio, che possono modellare e alterare chi immaginiamo di essere, cominciano molto prima che nasciamo e continuano dopo che spiriamo. Le nostre vite e le nostre scelte, come traiettorie dei quanti, sono comprese momento per momento, a ogni punto di intersezione, ogni incontro suggerisce una nuova potenziale direzione”
  • Luisa Rey “Perché noi continuiamo a ripetere gli stessi errori ogni volta?”

L’orribile impiccio del signor Cavendish (2012)

  • Timothy Cavendish “Libertà, il frivolo motivetto della nostra civiltà, ma solo quelli che ne sono privati hanno il benché minimo sentore di cosa sia realmente”
  • Uno dei fuggitivi, rivolto a Cavendish “La domanda è, vecchio mio, credi di sapere il fatto tuo?”

La preghiera di Sonmi~451 (2144)

  • Archivista “Ricordati non è un interrogatorio, né un processo, la tua versione della verità è ciò che conta”
  • Sonmi~451 “La verità è singolare, le sue versioni sono non-verità”
  • Archivista “Qual’è il primo catechismo?”
  • Sonmi~451 “Onora il tuo consumatore”
  • Yoona~939 “Io non sarò mai soggetta a maltrattamenti criminosi”
  • Sonmi~451 “La nostra vita non è nostra, da grembo a tomba, siamo legati ad altri, passati e presenti, e da ogni crimine e ogni gentilezza generiamo il nostro futuro”
  • Sonmi~451 “Puoi mantenere il potere sulle persone finché dai loro qualcosa, deruba un uomo di ogni cosa e quell’uomo non sarà più in tuo potere”
  • Hae-Joo Chang “Spesso la sopravvivenza richiede coraggio”
  • Sonmi~451 “Ma io sono solo la servente di una mangeria, non sono stata genomata per alterare la realtà”
  • Generale An-kor Apis “Nessun rivoluzionario lo è mai stato”
  • Sonmi~451 “Non importa se siamo nati in una vasca o in un grembo, siamo tutti purosangue. Dobbiamo tutti combattere, e se necessario morire, per insegnare alle persone la verità”
  • Sonmi~451 “Essere vuol dire essere percepiti, pertanto conoscere se stessi è possibile solo attraverso gli occhi degli altri. La natura della nostra vita immortale è nelle conseguenze delle nostre parole e azioni, che continuano a suddividersi nell’arco di tutto il tempo.
  • Archivista “Nella tua rivelazione hai parlato delle conseguenze della vita di un individuo che si spandono per tutta l’eternità. Questo vuol dire che credi in una vita nell’aldilà, nel paradiso e nell’inferno?”
  • Sonmi~451 “Io credo che la morte sia solo una porta, quando essa si chiude, un’altra si apre. Se tenessi a immaginare un paradiso, io immaginerei una porta che si apre e dietro di essa, lo troverei lì, ad attendermi”
  • Archivista “Se posso fare un’ultima domanda, dovevi sapere che la rivolta dell’unione sarebbe fallita”
  • Sonmi~451 “Si”
  • Archivista “E perché hai accettato di farlo?”
  • Sonmi~451 “E’ questo che il generale Apis mi aveva chiesto”
  • Archivista “Cosa, di essere giustiziata?”
  • Sonmi~451 “Se io fossi rimasta invisibile, la verità sarebbe stata nascosta, non lo potevo permettere.”
  • Archivista “E se nessuno credesse a questa verità?”
  • Sonmi~451 “Qualcuno ci crede già”

Sloosha Crossing e tutto il resto (2321)

  • Zachry “Chi ha fatto lo sgambetto alla caduta se non Giorgy”
  • Meronym “Il vero vero? Gli antichi stessi”
  • Zachry “E’ tutto una massa di fumo. Gi antichi c’hanno saviezza, hanno piegato malattie e semi fatto miracoli, volati nel cielo”
  • Meronym “vero, tutto vero, ma c’hanno altra cosa, una fame in loro cuori, fame più forte di tutte le loro saviezze”
  • Zachry “Fame, di cosa?”
  • Meronym “Fame di altro”.
  • Zachry “Andare, Andare dove, prescienti e noi stessa barca, nessuno c’ha casa”
  • Meronym “Ma, non ancora”.
  • Zachry “Credi che qualcuno sente tue preghiere e viene giù da cielo?”
  • Meronym “Può forse, può forse un giorno”
  • Zachry “Un giorno è pulce di speranza”
  • Meronym “Si, e da pulci non ti liberi facile”

9 commenti su “Cloud Atlas: citazioni, frasi e aforismi del film

  1. BR-1 ha detto:

    Certo che questo film ne contiene molte, di perle di saggezza!

  2. Mindy ha detto:

    dovrebbe essere: al meglio esisterete come “paria”

  3. diuturno ha detto:

    Aggiunta la frase di Frobisher sul suicidio

    • Asia Bressan ha detto:

      Non ho capito bene la frase “il debole lo abbatte, il forte che lo inghiotte.”

      • diuturno ha detto:

        Io la interpreterei come: i deboli fanno il lavoro e i forti ne godono, ovvero i deboli abbattono la preda, che poi viene però mangiata dal forte.
        L’originale inglese è “The weak are meat and the strong do eat” che ha un significato per me differente dalla traduzione italiana, ovvero “Il debole è carne e il forte lo mangia” che sarebbe a dire che il debole è la carne di cui si nutre il forte.

      • elios ha detto:

        io penso che sia: “il debole viene abbattuto dal forte che lo inghiotte”. Il forte (che lo inghiotte) è soggetto di tutta la frase (colui che abbatte il debole). E il debole è… non sono bravo con l’analisi logica… chi abbatte il debole? il forte che lo inghiotte. Spero si sia capito. Intesa in questo modo non si discosta nemmeno dall’originale.

  4. sharoondoumbia ha detto:

    Io amo il film Cloud Atlas è credo che insieme a ” Una lunga domenica di passioni ” siano i film più belli e geniali che abbino mai potuto creare .
    grazie mille per queste frasi .
    P.S bel plog !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...